Informazioni generali

  Patrimonio


Il materiale bibliografico e documentario della Biblioteca dell'Area è costituito dal patrimonio dei seguenti Istituti:

  • Istituto di Biologia e Biotecnologia Agraria (IBBA)
  • Istituto di Biofisica (IBF)
  • Istituto di Geoscienze e Georisorse (IGG)
  • Istituto di Informatica e Telematica (IIT)
  • Istituto di Fisiologia Clinica (IFC)
  • Istituto di Neuroscienze (IN)
  • Istituto di Scienza e Tecnologie dell'Informazione (ISTI)
  • Istituto di Tecnologie Biomediche (ITB)
  • Istituto per lo Studio degli Ecosistemi: Sezione di Chimica del Suolo (ISE)

L'incremento del patrimonio documentario deriva da:

  • Acquisto di libri, periodici e altro materiale documentario in formato cartaceo e/o elettronico.
  • Eventuali doni o omaggi.
  • Scambi con istituzioni di interessi affini.

Ogni Istituto ha un referente indicato dal direttore che è preposto a interfacciarsi con il personale della biblioteca.

Lista dei Referenti Istituti.
 
  Collocazione del materiale


Nei locali della biblioteca sono disponibili i libri e le ultime 10 (in alcuni casi 5) annate delle riviste. Le annate retrospettive sono collocate nei locali del magazzino. Il personale della biblioteca provvederà, compatibilmente con le esigenze di servizio, ad evadere quanto prima ogni eventuale richiesta.

  Cataloghi


Libero OPAC (On line Public Access Catalogue) consente all'utenza di accedere con modalità di ricerca amichevole ai cataloghi collettivi degli istituti dell'Area della Ricerca di Pisa che hanno adottato il software di automazione bibliotecaria Libero. 

Il catalogo collettivo dei libri contiene circa 22.000 record corrispondenti alle descrizioni dei documenti posseduti dalle biblioteche afferenti. 

Il catalogo dei periodici contiene circa 9000 record corrispondenti alle descrizioni dei periodici cartacei posseduti dalle biblioteche afferenti e alle descrizioni dei periodici elettronici per i quali la biblioteca di Area ha stipulato contratti, in forma consortile, con diversi editori. Nel caso in cui un periodico sia posseduto in entrambe le versioni, in catalogo risulteranno due record con le indicazioni corrispondenti rispetto al possesso/accesso. 

Alcuni istituti (IFC, IGG, IIT e ISTI) rendono disponibili anche i cataloghi delle loro pubblicazioni interne (in costante aggiornamento). 

Il Servizio Biblioteca e Centro di Documentazione Scientifica dell'ISTI svolge un ruolo di riferimento per il sistema di automazione bibliotecaria Libero. Lo staff della Biblioteca ha configurato e mantiene il sistema e dà assistenza a bibliotecari e utenti. Il server Libero ospita i cataloghi di altri istituti CNR tra i quali l'Istituto di Ricerche sulla Popolazione e le Politiche Sociali di Roma (IRPPS) e l'Istituto per l'Ambiente Marino Costiero di Taranto (IAMC).

  Fotoriproduzione


La biblioteca dispone di una fotocopiatrice ad uso esclusivo degli utenti interni. E’ consentito fare fotocopie nel rispetto della normativa vigente sul diritto d'autore per uso personale di studio e ricerca (Legge 22 aprile 1941, n. 633 e successivi interventi legislativi Legge 18 agosto 2000, n.248).
L’utente si assume ogni responsabilità per l’uso di fotoriproduzioni, essendo severamente vietata – a norma delle vigenti disposizioni – qualsiasi successiva riproduzione o pubblicazione per uso commerciale.

  Regole di accesso e comportamento


Accesso
 

  • L'accesso alla biblioteca è libero
  • Gli utenti hanno l'obbligo di registrarsi compilando il modulo di ingresso e di apporre la firma sul registro delle presenze giornaliere in entrata e in uscita;
  • Il materiale documentario desiderato in lettura deve essere richiesto al personale e riconsegnato prima di uscire dalla Biblioteca;
  • E' consentita la fotoriproduzione del materiale documentario presente in Biblioteca esclusivamente agli utenti interni all'Area della Ricerca di Pisa;
  • E permesso l'utilizzo della rete Internet. L'accesso è consentito tramite 4 postazioni fisse (wired) o tramite il proprio personal_computer se in grado di disporre di una connessione tipo wireless, le credenziali devono essere richieste al personale della Biblioteca. 

Internet costituisce una risorsa da utilizzarsi in coerenza con le funzioni e gli obiettivi stabiliti dalla vigente normativa. L'utente, prima di accedere al sistema, è tenuto a prendere visione del regolamento presente sul sito http://library.isti.cnr.it:8080/ e disponibile in biblioteca.

Gli utenti devono mantenere un comportamento consono al decoro del luogo e dell'istituzione, in particolare è fatto divieto di: 

  • mangiare e introdurre bevande nei locali della Biblioteca;
  • parlare e studiare ad alta voce;
  • scrivere e fare segni sui tavoli e sui documenti. Resta fermo, in tutti i casi sopra indicati, l'obbligo del risarcimento del danno;
  • usare i cellulari;
  • arrecare disturbo in qualsiasi modo agli altri utenti;
  • riservare i posti di lettura e occuparli oltre il necessario;
  • utilizzare gli strumenti informatici resi disponibili dalla Biblioteca per fini diversi dalla consultazione bibliografica in linea. 

Sanzioni

Chi contravvenga alle regole sopra indicate, potrà essere escluso definitivamente dalla Biblioteca; in particolare chi si renda colpevole di sottrazioni, mutilazioni o danneggiamenti di qualsiasi natura sarà escluso dalla Biblioteca e deferito all'autorità giudiziaria.

" ... Considerate la vostra semenza:   
fatti non foste a viver come bruti,   
ma per seguir virtute e canoscenza"    
(Dante Alighieri, Inferno - Divina Commedia)